Chi sono

Che cos’è Gio’

gio autoritratto giorgio medici sangemini
Ritratto di sè medesimo quando giovine

E’ un animale (molto) socievole.

Non è un falegname, né un designer, né un architetto, né un pittore, né un poeta, né un attore.

Ma si è divertito ad essere un po’ tutte queste cose, durante una vita.

Una cosa certamente è: un linguista, appassionato di etimologie e di poesia.

A parte i libri in dieci lingue che ha e che legge, ricorda a memoria 7 – 8 mila versi in italiano, francese, spagnolo, russo, ecc.

Oggi insegna gratis inglese e tedesco nella biblioteca comunale della suo paese. In passato ha insegnato, sempre gratis, latino, francese e spagnolo.

Si chiama Gio’ perché così lo chiamano i suoi concittadini: ciao Gio’.